Tiscali: Come Bloccare Disdetta

Tiscali: Come Bloccare Disdetta

Hai fatto una disdetta Tiscali e hai cambiato idea e Vuoi Bloccare la Disdetta Tiscali?

Hai fatto disdetta Tiscali ma vuoi continuare a stare con Tiscali perchè hai cambiato idea?

Ecco la soluzione su come bloccare la disdetta Tiscali, anzi ben due soluzioni. Anzi…..tre!

Ecco la prima soluzione per bloccare la disdetta Tiscali:

  1. Chiama subito il 130 Tiscali. Il 130 è il numero dell’Help Desk di Tiscali, il call center dell’assistenza clienti, il 130 per il consumer, ossia i privati, le famiglie, o tutti quelli che hanno fatto con codice fiscale il contratto tiscali. Chiama invece il 192.130 Help Desk di Tiscali, il call center dell’assistenza clienti Business,  ossia l’assistenza per chi ha fatto il contratto a nome di una società, azienda o con partita iva. Racconta a loro il motivo per cui vuoi recedere dalla disdetta, per evitare che ti stacchino la linea. Preparati il tuo numero cliente o il tuo numero di telefono, se lo sai, ma spesso, oramai, il telefono si usa sempre meno per cui molti non lo sanno
  2. Fai un fax al 800910028 indicando tutti i tuoi dati e ancora meglio indicando anche i dati della disdetta e indica che la vuoi bloccare, magari indica anche il tuo numero di cellulare per essere richiamato o la tua email. Chiedi che ti rispondano così da avere la sicurezza di aver bloccato la procedura di disdetta.
  3. Ecco la terza soluzione, anche se è un po più la più rischiosa. Entro 30 giorni, così come indicato sulla pagina del sito tiscali https://assistenza.tiscali.it/informazioni/contratto/guida/disattivazione-servizi/  dovresti ricevere una telefonata dall’assistenza clienti di Tiscali, e chiedi a loro di bloccare la disdetta. Spiega il motivo, trova un accordo.
  4. Fuori classifica, se hai la pec prova a mandare una pec a Tiscali indicando così come per il fax le motivazioni e indica sempre tutti i tuoi dati.

Cosa ti serve per la tua richiesta di blocco della disdetta?

Tieni a portata di mano:

  1. i tuoi documenti di identità, nel fax è meglio se tu lo alleghi direttamente,
  2. tieni a portata di mano il tuo codice fiscale
  3. la tua fattura
  4. il tuo numero cliente o numero di telefono

Fammi sapere se queste semplici indicazioni ti sono state utili, scrivi nei commenti se hai avuto problemi, o se invece hai risolto e con quale soluzione su come bloccare la disdetta Tiscali.

Credo in ogni caso, che queste soluzioni sia uguali per qualsiasi degli altri gestori,

  • Tim
  • Fastweb
  • Vodafone
  • Wind

Certo, cambieranno i  numeri di telefono o di fax al quale chiamare o inviare la richiesta, ma la procedura richiesta per bloccare la disdetta credo sia sempre la stessa.

Da questo possiamo dedurre che per fare un contratto è semplicissimo, basta una chiamata. Per fare una disdetta invece è complicato, servono pec, raccomandata. Per bloccare invece una disdetta pare che anche questa volta, serva solo il telefono e non nulla di scritto, ma tu per sicurezza, fai sempre tutto per iscritto.

Se invece stavi cercando come fare una disdetta Tiscali, fai clic qui

Se ti trovi a Cagliari, passa nel miglior negozio Tiscali di Cagliari in piazza de Esquivel 8

Negozio Tiscali di Cagliari vicino a Casa Tua.

[wpmoneyclick id=3214 /]

 

 

 

Servizio Clienti Tiscali: I suoi dati di conto corrente non risultano corretti.

Servizio Clienti Tiscali: I suoi dati di conto corrente non risultano corretti.

Servizio Clienti Tiscali: I suoi dati di conto corrente non risultano corretti. La invitiamo ad aggiornarli tramite ‘My Tiscali’. Grazie

Hai sottoscritto un contratto Tiscali e hai ricevuto questo SMS sul tuo Cellulare che ti dice che i dati del tuo conto corrente o IBAN non sono Corretti?

Ecco spiegata la causa (probabilmente) e la soluzione.

Per accedere alla tua area cliente MyTiscali, devi aver fatto prima la registrazione su https://selfcare.tiscali.it/unit/ecare/it_mytiscali?visp=tiscali

Registrati
Se non sei ancora registrato, registrati ora.
Ecco cosa ti Serve per effetturare la registrazione al My Tiscali di Tiscali, la tua area clienti:
  1. la tua Email, devi avere accesso a questa email, perchè tiscali ti manda un messaggio di conferma su cui tu devi cliccare per avere accesso al tuo My Tiscali. Vuoi un consiglio? Contrallati la mail che hai registrata nel tuo cellulare e che ti fa da account a Google/Android o su Iphone/IOs, usa quella!
  2. Riscrivi la mail un’altra volta, per conferma, così sarai sicuro che sia corretta senza sbagli.
  3. una password che ti inventi in quel momemto o la password che hai sempre usato, mi raccomando, segnatela da qualche parte! Deve essere composta almeno da 8 caratteri con lettere maiuscole (ASFGHJKO), minuscole (sfdgkerwt), numeri (1234567890) e segni di punteggiatura (!:;_”£$%&/) ad esempio: “1!2Tuo$5No$-Me” potrebbe essere una buona password. P.s…… non mettere questa!
  4. il tuo numero cliente, che ti è arrivato via sms, se non lo trovi  te lo puoi fare reinviare da qui Non ricordi il tuo Numero Cliente?  Il numero cliente si trova al termine della procedura d’acquisto, nella lettera di benvenuto che hai ricevuto a casa, all’indirizzo e-mail indicato nella procedura di acquisto e nella prima pagina della fattura Tiscali.
  5. il PIN, che ti è arrivato via sms, o un numero fattura che se sei appena stato attivato la fattura ancora non ti è arrivata oppure ti arriva via mail e non lo hai, metti il pin, se non lo hai perchè hai cancellato l’sms col quale ti è arrivato te lo puoi far reinviare da qui  Non ricordi il tuo PIN  ti chiederà il tuo numero cliente
  • Mail
  • Conferma email
  • Password 
  • Numero cliente  
  • Pin o numero fattura  
  • al termine clicca sul pulsante Registrati
  • a questo punto vai sulla tua email, va bene anche se sei sul cellulare, clicca sul link pagina di conferma aspetta che si apra il browser, (Chrome, Safari, Mozilla, Explorer, c’è ancora qualcuno che usa eExplorer?) aspetta che si visualizzi la conferma.
  • OK! FATTO
  • a questo punto puoi entrare inserendo nella casella superiore alla voce ACCEDI, la tua mail e la tua password.

La causa principale per cui arriva questo sms è la non corrispondenza del Codice Fiscale o dell’intestatario del conto, che a volte capita quando il conto è cointestato!

Basta che tu inserisca il nominativo del primo intestatario che esce nell’estratto conto della banca e non avrai problemi.

L’iban al 99,99% dei casi non è l’errore e non è sbagliato perchè in fase di inserimento c’è un sistema che controlla e verifica la correttezza dell’Iban, praticamente se l’Iban non è formalmente corretto non va avanti e non puoi procedere alla sottoscrizione.

A volte le banche cambiano nome, si fondono, le agenzie chiudono e cambia l’iban, questo potrebbe essere una causa.

Se muore un coniuge, a cui magare il conto era intestato, comunica il nuovo intestatario o leggi il mio post Defunto, chi paga le bollette?

Se invece in fase di sottoscrizione di contratto hai usato una carta di credito pre pagata (PostePay, Pay Pal, Genius CArd, UNICA, ecc. ) o post Pagata, Mastercard, Visa, ecc. forse la carta è semplicemente scaduta, capita spesso,

Per cui basta che tu acceda alla voce:

Effettua le tue modifiche dopo di che riceverai questo messaggio:

Messaggio di sistema

Risultato

I dati di pagamento sono stati modificati con successo.

Bene hai concluso la procedura!
Volevo solo ricordarti, che questa piccola guida, o come fa figo adesso chiamarla, tutorial, è offerta dal miglior negozio Tiscali di Cagliari che trovi a Cagliari in piazza de Esquivel 8 sotto i portici, vicinissimo al parco di Monte Claro via Cadello o al telefono 0707737944, sempre ampio parcheggio e fermate dei mezzi del  CTM numeri 5/8/3
Ti aspetto ciao
Naturalmente prestiamo assistenza solo a chi fa il contratto presso la nostra sede.
Per tutti quelli invece che non hanno fatto il contratto presso la nostra sede è sempre operativa l’assistenza clienti al 130, gratis da fisso o da mobili Tiscali.
Scopri perchè devi fare il contratto Tiscali nel miglior negozio Tiscali di Cagliari
In ogni caso possiamo distinguere due tipi di problematica e di soluzione in questo caso di richiesta di aggiornare i dati tramite il MyTiscali:
  1. se il contratto e la linea è già attiva e c’è un errore dopo 2 tentativi di ciclo di fatturazione, quindi, dopo 2 bollette, ossia 4 mesi, non hai dato i nuovi dati bancari, iban o carta di credito, il metodo di pagamento verrà cambiato in bollettino postale e riceverai i bollettini già compilati a casa, anche col codice a barre per andare alla Posta o al Tabacchino a pagare. Ti ricordo in questo caso che la bolletta aumenterà di 2 euro per il costo di spedizione fattura più il costo di non so quanto forse 1,30 /2,00 euro di costo per posta o tabacchino, quindi in tutto ti aumenta a bolletta di 2/3 euro
  2. se il contratto ancora non è attivo, e la linea ancora non è allacciata, (adsl, Fibra, FTTC, FTTH) allora probabilmente l’installazione non proseguirà e ti consiglio di procedere immediatamente alla modifica dei dati

 

 

Cagliari: Tiscali Abbassa il Costo di Disattivazione

Cagliari: Tiscali Abbassa il Costo di Disattivazione

Delibera Modem Libero in vigore. Dal 1 gennaio 2019 Tiscali Abbassa il costo del contributo di disattivazione.

Questa è una buona notizia. Risparmia sul costo di disattivazione.

Tiscali: Il Costo di disattivazione, non è più 70,00 euro, Finalmente una buona notizia!

Finalmente una buona notizia, o almeno credo, e spero di non dovermi smentire. E che nel decreto o delibera Agcom, così come era inserito nel vecchio decreto Bersani, non ci sia inserita qualche altra gabola, trucco, sotterfugio, che invece vada a favore delle compagnie telefoniche.

Solo il tempo e l’esperienza potranno dirci se questa delibera Agcom così detta sul modem Libero, sia stata veramente a favore dei consumatori, e non delle compagnie, che così possano trovare altre escamotage, per spillarci e spillare ai poveri e già bistratati consumatori di telefonia, altro denaro, così come era già successo con le famose fatturazione a 28 giorni invece che a 30 giorni o mese solare, dove con un gioco di prestigio, i mesi in un anno e quindi anche le fatture passavano da 12 mesi a 13 fatturazioni, (Cosa che Tiscali non ha mai posto in atto e infatti di questo se ne vanta anche nelle sue pubblicità e in tutto il suo materiale vendita e di marketing).

Infatti le grosse compagnie, in primis Telecom/Tim Vodafone, Wind, Fastweb hanno posto in atto e si sono anche beccate le multre dell’Autorità Garante del Mercato.

Tiscali recepisci il decreto Modem Libero, come riportato sotto, la delibera AGCOM, e ogni tanto una buona notizia, almeno per noi consumatori.

Sia per disdetta o cessazione che per migrazione o passaggio ad altro operatore, il costo o contributo di disattivazione costerà non più 70,00 euro ma circa tra i 19,95 euro e i 24,95 euro per i soli clienti consumer, cioè i privati, quelli che hanno fatto il contratto con codice fiscale, e non per le aziende o società, con partita iva.

Per le partite iva, ancora non ho informazioni in merito, ma sul sito di Tiscali, ancora vengono riportati questi costi di disattivazione che puoi consultare in questa pagina https://assistenza.tiscali.it/informazioni/contratto/guida/costi-disattivazione-partitaiva/

Quindi, questo estratto proviene direttamente dal sito di Tiscali.

Se invece stavi cercando anche informazioni su come fare una disdetta Tiscali, consulta il mio post su come Fare Disdetta Tiscali

Se invece stavi cercando anche informazioni su come Restituire il Modem Tiscali, leggi il mio posto su Come e Dove Restituire il modem Tiscali.

Quello che ancora non so, ma mi sto informando, e non ho ancora capito, se questa diminuzione del costo del contributo di disattivazione per cessazione o migrazione parta solo per i contratti fatti dal 01/01/2019, oppure sia retroattiva, SAREBBE UNA COSA SPLENDIDA, anche per i contratti fatti prima.

Volevo ricordarvi che Tiscali è da tempo circa 2 anni che ha tolto le penali di recesso anticipato

Costi di disattivazione dei servizi Tiscali
(Clienti Privati)

In ottemperanza alla delibera AGCOM n.487/18/CONS, le spese di disattivazione sono commisurate al valore del contratto e ai costi reali sopportati dall’azienda, ovvero i costi sostenuti per dismettere la linea telefonica o trasferire il servizio.

Di seguito viene riportato il dettaglio dei costi di disattivazione:

Costi (IVA inclusa) in vigore dal 1/01/2019
Tipo Prodotto Periodo Finalità della disattivazione del servizio
Passaggio ad altro Gestore (migrazione) Cessazione
ADSL/Fibra per l’intera vigenza del contratto importo pari a una mensilità di canone importo pari a una mensilità di canone
Solo Voce per l’intera vigenza del contratto importo pari a una mensilità di canone importo pari a una mensilità di canone
ADSL/Fibra + Voce per l’intera vigenza del contratto importo pari a una mensilità di canone importo pari a una mensilità di canone
J 4G+ Unlimited per l’intera vigenza del contratto € 0 € 0

CASELLA DI POSTA ASSOCIATA AL SERVIZIO ADSL

La disattivazione del servizio adsl non comporta la cessazione del relativo indirizzo di posta elettronica, pertanto si potrà accedere alla casella ed ai suoi contenuti.

DISATTIVAZIONE DEI SERVIZI TISCALI
Informazioni sulla modalità e tempi di disattivazione

Se invece hai problemi di telefonia ti consiglio di consultare le mie pagine sui problemi di telefonia, e su come risolverli con il mio sportello di pratiche di conciliazione per problemi di telefonia a Cagliari in piazza de Esquivel 8.

Oppure passa a trovarmi nel miglior negozio di telefonia di Cagliari in piazza de Esquivel 8, sotto i portici, ampio parcheggio  e tante fermate dei mezzi pubblici a pochi metri, (5/8/3), proprio di fronte al parco di monte Claro in via Cadello a Cagliari.

Sono a tua disposizione anche per le Sim Mobile Tiscali con il taglio da 50 GB, 2.000 minuti e 100 SMS a solo 9,99 euro al mese!

Ti aspetto o chiama al 0707737944.

 

Ciao da Andrea ADslloso, #ilReDelleADSL

Tiscali Ultra Fibra (FTTH) Bologna. Ecco la vera storia di Marco

Tiscali Ultra Fibra (FTTH) Bologna. Ecco la vera storia di Marco

Abiti a Bologna e vuoi la Fibra mille mega di Tiscali?

Abiti a Bologna e vuoi passare dal tuo Vecchio operatore:

  • Infostrada
  • Wind
  • Tre
  • Telecom
  • Tim
  • Fastweb
  • Vodafone

alla Fibra da un GiGaBit di Tiscali?BORCHIA ONT TISCALI FTTH BOLOGNA

BORCHIA ONT TISCALI FTTH BOLOGNA (ogni diritto Riservato) se proprio dovete usarla, indicate la fonte di provenienza www.andreaportoghese.com

Da oggi puoi, ecco la vera Storia di Marco

SPEED TEST BOLOGNA FTTH

SPEED TEST BOLOGNA FTTH

Marco è un ragazzo che abita a Bologna, aveva Infostrada, pagava circa euro a bolletta,

Marco mi ha conosciuto tramite il mio canale YouTube, credo li. Su YouTube ci siamo sentiti la prima volta. All’inizio erano dei semplici commenti, degli incoraggiamenti ad andare avanti nei miei video e nel mio lavoro, consigli, richieste, risposte ad altri commenti, e così come si fa nei social.

Ho visto che Marco è molto attivo sui social, ho visto che scrive e commenta anche in altri gruppi e pagina Facebook dove si tratta l’argomento della fibra e della FTTH. Marco è un utente esperto, informato.

Poi un giorno Marco mi scrive:

 

ULTRAFIBRA GIGA Grazie per avere scelto Tiscali. Il servizio ti verrà attivato sulla linea telefonica al seguente indirizzo: VIA FRANCESCO PRIMATICCIO XX – 40128 BOLOGNA (BO) . Dati del tuo abbonamento Questi dati ti serviranno per accedere al servizio.

Codice Cliente: 440000000 (che ovviamente non è questo….)

Segui l’attivazione del servizio ULTRAFIBRA GIGA

Ti informiamo che potrai verificare in qualsiasi momento lo stato di avanzamento sul Mytiscali

Clicca qui per maggiori dettagli

Ti consigliamo di stampare e salvare questa pagina e di conservare queste informazioni.

Arrivederci e grazie Vai all’home page Il tuo Carrello

Costi mensili Canone€ 24,95

Servizi aggiuntivi Modem WiFi Tiscali GRATIS

Chi è GRATIS

Segreteria Telefonica GRATIS

Costi una tantum Attivazione del servizio GRATIS 

MODEM ACQUA TISCALI FTTH ONT BOLOGNA

MODEM ACQUA TISCALI FTTH ONT BOLOGNA

RIEPILOGO COSTI

Totale costi mensili€ 24,95

Totale costi una tantum€ 0,00

BORCHI ONT FTTH BOLOGNA TISCALI

BORCHI ONT FTTH BOLOGNA TISCALI

Negozio Tiscali Cagliari, problemi col modem Genew FTTH

Negozio Tiscali Cagliari, problemi col modem Genew FTTH

Negozio Tiscali Cagliari: Il modem Genew non funziona più. Soluzione

Parliamo di Fibra ottica 1.000 mega o Ultra Fibra a Cagliari

Ecco la soluzione per un guasto al modem router Genew Fibra mille mega, un giga a Cagliari

Ricevo una richiesta di assistenza da parte di una cliente che abita a Cagliari. nella zona tra via Cadello e Pirri e la Conad di via Jenner, la quale afferma che dal 20 dicembre circa è senza connessione (Ftth ultrafibra Tiscali) perchè a seguito di uno stacco del contatore della corrente, il modem non ha ripreso più a funzionare.

La cliente intorno al 20 dicembre chiama il 130, fanno delle prove e l’assistenza decide di inviare modem in sostituzione, che a tutt’oggi, ancora non è partito. Se vuoi Sapere come finisce, ascolta tutto l’episodio.
Ascolta “#024 Modem Genew Tiscali Ftth non funziona. Soluzione” su Spreaker.

la cliente chiama il 20 dicembre per un probabile guasto al modem perchè saltando la corrente alla riaccensione il modem non si accendevano le spie al di la di pwr power.

Chiamando tiscali al 130 concordavano che il modem era guasto e andavo sostituito. la signora passa da me e facciamo delle prove.

Allora abbiamo attaccato il modem ad una presa a muro senza prolunghe e resettato bene e il modem si è acceso come potete vedere dalla foto.

Per cui io dico che non è un problema di modem ma di linea fibra ottica e non è neanche un problema di bretella perchè abbiamo fatto delle prove e la luce non esce dalla bretella, mentre abbiamo provato il cavo bretella con un tester laser a fibra ottica e il cavo bretella quello che collega borchia al modem, funziona.

Per cui, chiedo un intervento del tecnico per ripristinare collegamento da borchia del cliente fino al pozzetto.

Forse potrebbe anche essere nelle scale o nell’androne del palazzo. fate sapere a me e mandate un sms alla cliente al numero 3XXxxxxxxx indicando i provvedimenti che avete adottato –

Marca Modem Genew –

Altro Modem no –

Sost Cavo Telefonico no –

On Off Modem si –

Stato Spie los rossa accesa

Reset Si

Ci sono tre soluzioni che possiamo adottare in questa circostanza:

modem genew negozio tiscali cagliari

modem genew negozio tiscali cagliari

  1. La prima soluzione da adottare è quella di fare un bel reset, fatto bene, contare con calma almeno fino a 30 e se non serve farlo ancora una volta.
  2. La seconda soluzione è quella di provare a cambiare il cavo, la bretella, così si chiama in gergo, che collega la borchia al modem.
  3. Passa nel miglior negozio Tiscali Cagliari, vicino a casa tua in piazza de esquivel 8, sotto i portici, di fronte al parco di monte Claro in via Cadello, oppure chiama 0707737944

Per sapere tutto sui cavi in fibra ottica, leggi i miei post: [wpmoneyclick id=3175 /]

 

Tiscali SIM: Ho perso il PIN. Ho perso il PUK, come fare?

Tiscali SIM: Ho perso il PIN. Ho perso il PUK, come fare?

Come Fare Quando Smarrisci il PIN della tua SIM TISCALI MOBILE?

Hai perso il SIM della Tua Sim e ora non sai più come fare?

Hai inserito per 3 volte il PIN errato della Tua Sim e ora la tua SIM TISCALI Mobile si è bloccata e tu non riesci a ricordare il codice PUK per lo sblocco?

Ecco quali potrebbero gli innumerevoli casi per cui si blocca una SIM TISCALI Mobile, ed ecco la SOLUZIONE PER SBLOCCARE CON IL PUK LA TUA SIM TISCALI MOBILE!

  1. Hail al sim Tiscali mobile bloccata perchè non ti ricordi il pin?
  2. Non sai il PUK?
  3. Non trovi più la card dove erano segnati i codici pin e puk?
  4. Hai cambiato il PIN e ora non te lo ricordi più?
  5. Hai confuso il pin del blocco schermo del telefono col pin della sim, lo hai inserito 3 volte per errore e ora hai la sim bloccata perchè nonti ricordi neanche il PUK?

Se hai urgenza di sbloccare la tua sim tiscali mobile, ti consiglio di correre subito da me, con la sim bloccata e col tuo documento di identità, nel miglior negozio tiscali di Cagliari, vicino a casa tua, in piazza de Esquivel 8 sotto i portici, ampio parcheggio. Puoi anche telefonare allo  0707737944 oppure se hai avuto dei problemi e sei riusciti a risolverlo da solo, ti chiedo di condividerlo con me e con i lettori di questo post, che credo e sono convinto, siano ora, arrivati a questo punto, alla ricerca disperata di una soluzione per sbloccare la loro sim bloccata per pin o puk errato.

Intanto per correttezza, iniziamo a spiegare cosa sono e quali parti entrano in gioco per ottenere la soluzione del tuo problema della perdita di PIN e PUK e iniziamo a  definire cosa è PIN e PUK, tratto da Wikipedia:

  1. Ecco la definizione di Codice PIN tratto da Wikipedia:

Il codice PIN (dall’acronimo inglese Personal Identification Number, cioè Numero di Identificazione Personale), detto talvolta NIP nello svizzero italiano, è una sequenza di caratteri numerici usata solitamente per verificare che la persona che utilizza un dispositivo, ad esempio un telefono cellulare o un servizio, quale un prelievo con carta di debito, sia effettivamente autorizzata a compiere quella operazione in quanto proprietaria del dispositivo.

Ambito telefonia cellulare

Solitamente questo codice si trova riportato in un apposito spazio nella confezione della carta SIM, ma può essere reperito anche tramite i call center del proprio operatore telefonico. Ogni SIM viene realizzata con un proprio PIN, che può successivamente essere modificato.

Esso è costituito da un codice numerico (composto da un numero di cifre variabile da 4 a 8, generalmente sono 4) che il telefono chiede di digitare al momento dell’accensione perché la SIM consenta all’apparecchio di autenticarsi per la registrazione in rete ed essere utilizzato. Se viene digitato un codice PIN errato per 3 volte di seguito, la SIM card si “autodifende” bloccandosi parzialmente e non consentendo al telefono di entrare in rete, ovvero di funzionare come tale: in tal caso occorrerà fare ricorso al codice PUK (composto da 8 cifre e non modificabile) per riguadagnarne la funzionalità. Se poi si digita per 10 volte un codice PUK errato, la SIM si blocca del tutto e l’unico sistema per utilizzare ancora il telefono è cambiare SIM.

È possibile disabilitare la richiesta del codice PIN all’accensione del cellulare, per maggiore praticità. Tale operazione, tuttavia, aumenta il rischio di utilizzi non autorizzati.

2.  Il codice PUK sempre tratto da Wikipedia, l’enciclopedia libera a cui io da anni, ogni anno dono qualche decina di euro giusto per continuare a sostentarsi, (hanno tantissimi costi) e continuare a restare libera, ti consiglio di fare una donazione anche tu…

Il Personal Unblocking Code (PUC) o Personal Unblocking Key (PUK) è un codice usato nei telefoni cellulari GSM e in alcune Smart card per sbloccare un dispositivo precedentemente bloccato.

È principalmente utilizzato nel settore della telefonia. La maggior parte dei telefoni cellulari e delle rispettive SIM card sono protetti da codice PIN per prevenirne l’uso non autorizzato da parte di qualcuno che non è il proprietario del telefono. Dopo che è stato inserito un codice PIN errato per 3 volte consecutive la SIM si blocca parzialmente impedendo al telefono di entrare nella rete, ed è necessario inserire il codice PUK per riprendere a utilizzare il telefono. Esso è fornito dall’operatore di rete, non è modificabile dall’utente ed è generalmente composto da 8 cifre. Se si immette per 10 volte consecutive un codice PUK errato, la SIM card viene bloccata completamente e l’unico modo per poter nuovamente utilizzare il telefono è sostituire la SIM.

3. La carta SIM o Card SIM su cui trovi i 2 codici pin e puk che sembra non servano a nulla ma che in realtà, ti salvano la vita

Una carta SIM (dall’acronimo inglese Subscriber Identity Module, modulo d’identità dell’abbonato) è una smart card che viene inserita in un telefono cellulare e consente di archiviare in modo sicuro l’IMSI, un numero univoco associato a tutti gli utenti di telefonia mobile di reti GSM o UMTS, che rappresenta l’identità internazionale di un utente di telefonia mobile. Le carte SIM sono utilizzate dagli operatori di telefonia mobile per mettere a disposizione degli abbonati connessioni per servizi voce e dati, garantendo il loro controllo.

Questo post si aggancia al mio penultimo post, che ho scritto solo qualche giorno fa, dove parlo di cambio formato della sim, da standard, a micro o nano, ecco, la sostituzione della sim con una nuova, come quella che puoi vedere nella foto, ti risolve il problema di recupare il pin e il puk. La sim essendo nuova, ha ben stampigliato i due codici, pin e puk, basta reinserirli ed il gioco è fatto. Questo giochino ti costa 10,00 euro per la sostituzione della sim, la prossima volta stai attento/a. Leggi il post qui suk cambio formato sim tiscali mobile qui, oppure questo altro post dove parlo del cambio della sim tiscali mobile a nano sim.   

Al cambio sim, anche se risolve rapidamente il problema, occorre sempre il tuo documento di identità o il documento a cui è intestata la sim.

[wpmoneyclick id=3239 /]