Tiscali SIM: Ho perso il PIN. Ho perso il PUK, come fare?

Tiscali SIM: Ho perso il PIN. Ho perso il PUK, come fare?

Come Fare Quando Smarrisci il PIN della tua SIM TISCALI MOBILE?

Hai perso il SIM della Tua Sim e ora non sai più come fare?

Hai inserito per 3 volte il PIN errato della Tua Sim e ora la tua SIM TISCALI Mobile si è bloccata e tu non riesci a ricordare il codice PUK per lo sblocco?

Ecco quali potrebbero gli innumerevoli casi per cui si blocca una SIM TISCALI Mobile, ed ecco la SOLUZIONE PER SBLOCCARE CON IL PUK LA TUA SIM TISCALI MOBILE!

  1. Hail al sim Tiscali mobile bloccata perchè non ti ricordi il pin?
  2. Non sai il PUK?
  3. Non trovi più la card dove erano segnati i codici pin e puk?
  4. Hai cambiato il PIN e ora non te lo ricordi più?
  5. Hai confuso il pin del blocco schermo del telefono col pin della sim, lo hai inserito 3 volte per errore e ora hai la sim bloccata perchè nonti ricordi neanche il PUK?

Se hai urgenza di sbloccare la tua sim tiscali mobile, ti consiglio di correre subito da me, con la sim bloccata e col tuo documento di identità, nel miglior negozio tiscali di Cagliari, vicino a casa tua, in piazza de Esquivel 8 sotto i portici, ampio parcheggio. Puoi anche telefonare allo  0707737944 oppure se hai avuto dei problemi e sei riusciti a risolverlo da solo, ti chiedo di condividerlo con me e con i lettori di questo post, che credo e sono convinto, siano ora, arrivati a questo punto, alla ricerca disperata di una soluzione per sbloccare la loro sim bloccata per pin o puk errato.

Intanto per correttezza, iniziamo a spiegare cosa sono e quali parti entrano in gioco per ottenere la soluzione del tuo problema della perdita di PIN e PUK e iniziamo a  definire cosa è PIN e PUK, tratto da Wikipedia:

  1. Ecco la definizione di Codice PIN tratto da Wikipedia:

Il codice PIN (dall’acronimo inglese Personal Identification Number, cioè Numero di Identificazione Personale), detto talvolta NIP nello svizzero italiano, è una sequenza di caratteri numerici usata solitamente per verificare che la persona che utilizza un dispositivo, ad esempio un telefono cellulare o un servizio, quale un prelievo con carta di debito, sia effettivamente autorizzata a compiere quella operazione in quanto proprietaria del dispositivo.

Ambito telefonia cellulare

Solitamente questo codice si trova riportato in un apposito spazio nella confezione della carta SIM, ma può essere reperito anche tramite i call center del proprio operatore telefonico. Ogni SIM viene realizzata con un proprio PIN, che può successivamente essere modificato.

Esso è costituito da un codice numerico (composto da un numero di cifre variabile da 4 a 8, generalmente sono 4) che il telefono chiede di digitare al momento dell’accensione perché la SIM consenta all’apparecchio di autenticarsi per la registrazione in rete ed essere utilizzato. Se viene digitato un codice PIN errato per 3 volte di seguito, la SIM card si “autodifende” bloccandosi parzialmente e non consentendo al telefono di entrare in rete, ovvero di funzionare come tale: in tal caso occorrerà fare ricorso al codice PUK (composto da 8 cifre e non modificabile) per riguadagnarne la funzionalità. Se poi si digita per 10 volte un codice PUK errato, la SIM si blocca del tutto e l’unico sistema per utilizzare ancora il telefono è cambiare SIM.

È possibile disabilitare la richiesta del codice PIN all’accensione del cellulare, per maggiore praticità. Tale operazione, tuttavia, aumenta il rischio di utilizzi non autorizzati.

2.  Il codice PUK sempre tratto da Wikipedia, l’enciclopedia libera a cui io da anni, ogni anno dono qualche decina di euro giusto per continuare a sostentarsi, (hanno tantissimi costi) e continuare a restare libera, ti consiglio di fare una donazione anche tu…

Il Personal Unblocking Code (PUC) o Personal Unblocking Key (PUK) è un codice usato nei telefoni cellulari GSM e in alcune Smart card per sbloccare un dispositivo precedentemente bloccato.

È principalmente utilizzato nel settore della telefonia. La maggior parte dei telefoni cellulari e delle rispettive SIM card sono protetti da codice PIN per prevenirne l’uso non autorizzato da parte di qualcuno che non è il proprietario del telefono. Dopo che è stato inserito un codice PIN errato per 3 volte consecutive la SIM si blocca parzialmente impedendo al telefono di entrare nella rete, ed è necessario inserire il codice PUK per riprendere a utilizzare il telefono. Esso è fornito dall’operatore di rete, non è modificabile dall’utente ed è generalmente composto da 8 cifre. Se si immette per 10 volte consecutive un codice PUK errato, la SIM card viene bloccata completamente e l’unico modo per poter nuovamente utilizzare il telefono è sostituire la SIM.

3. La carta SIM o Card SIM su cui trovi i 2 codici pin e puk che sembra non servano a nulla ma che in realtà, ti salvano la vita

Una carta SIM (dall’acronimo inglese Subscriber Identity Module, modulo d’identità dell’abbonato) è una smart card che viene inserita in un telefono cellulare e consente di archiviare in modo sicuro l’IMSI, un numero univoco associato a tutti gli utenti di telefonia mobile di reti GSM o UMTS, che rappresenta l’identità internazionale di un utente di telefonia mobile. Le carte SIM sono utilizzate dagli operatori di telefonia mobile per mettere a disposizione degli abbonati connessioni per servizi voce e dati, garantendo il loro controllo.

Questo post si aggancia al mio penultimo post, che ho scritto solo qualche giorno fa, dove parlo di cambio formato della sim, da standard, a micro o nano, ecco, la sostituzione della sim con una nuova, come quella che puoi vedere nella foto, ti risolve il problema di recupare il pin e il puk. La sim essendo nuova, ha ben stampigliato i due codici, pin e puk, basta reinserirli ed il gioco è fatto. Questo giochino ti costa 10,00 euro per la sostituzione della sim, la prossima volta stai attento/a. Leggi il post qui suk cambio formato sim tiscali mobile qui, oppure questo altro post dove parlo del cambio della sim tiscali mobile a nano sim.   

Al cambio sim, anche se risolve rapidamente il problema, occorre sempre il tuo documento di identità o il documento a cui è intestata la sim.

[wpmoneyclick id=3239 /]

Voleva Solo Essere Spento E Riacceso! Povero iPhone 4s.

Voleva Solo Essere Spento E Riacceso! Povero iPhone 4s.

Problemi Telefonia Tiscali Mobile. Come dice il titolo, è stato brillantemente RISOLTO! Anche se il problema non era ne la rete, ne Tiscali, ma il telefono, un vecchio con gli anni IPhone 4S, anche se tenuto egregiamente, ma ecco la storia.

Ecco una mia nuova avventura in 10 punti e scoprirai che il punto 7 è il mio preferito,  accorsami venerdi 11 maggio 2018 con una bella signora, psicologa impiegata del vicino Ospedale di Is Mirrionis

La cliente prima mi telefona disperata che è da un mese circa che il suo telefono non si riesce a collegare alla rete dati.

Poi arriva in ufficio da me, quasi alla chiusura di sera, sicuramente dopo che anche lei è uscita dal suo ufficio, e disperata, mi dice:

“Come le ho detto al telefono sono più di un mese che il mio telefonino non si collega alla rete dati, certo a casa funziona col wifi, certo, (certo, penso io, sono due tecnologie diverse wifi e rete dati…) ma quando sono fuori casa non funziona

Io prendo la situazione in mano, e il telefono, e inizio a fare dei controlli:

  1. prima sulla mia dealerstation Tiscali se avesse credito sia di euro, ma questo era ovvio, dato che poteva telefonare, sia di giga, ma praticamente, come diceva veramente lei, non ne aveva usato manco 1 mega, aveva ragione, non si stava collegando.
  2. le dico, purtroppo sono quasi le 20,00 e l’assistenza clienti Tiscali a quest’ora non risponde più, dobbiamo provare a chiamare domani. Certo io ho un canale preferenziale per chiamare il 130 Tiscali, se vuoi ricevere lo schema del 130 del Customer Care Tiscali ti consiglio di leggere e seguire le istruzioni del mio post Numero Assistenza Clienti Tiscali. Come Funziona? 
  3. Controllo poi su impostazioni, rete dati, se l’APN impostato fosse corretto, ed era corretto, “tiscalimobileinternet” le opzioni di malfunzionamento dell’iphone vecchiotto 4S stavano diminuendo sempre di più.
  4. Io ho pensato che dato che non era la prima volta che venissero clienti con 4s che non funzionavano perchè oramai vecchi e il sistema operativo non più sopportato da Apple oppure caso molto frequente su questi vecchi telefoni, lo spazio a disposizione, i famosi 16 gb, 32 gb, o nel migliore dei casi 64 gb si fosse esaurito e fosse arrivato al limite, come già spesso è accaduto, pieno di foto e di APP.
  5. al che le dico, sempre più convinto che fosse un problema del telefono e non della rete o della Sim, “Signora, dobbiamo fare un prova, dobbiamo capire cosa non funziona. Dobbiamo capire se il malfunzionamento dipende dal telefono o dalla Sim/rete, anche perchè se riesce a telefonare, il segnale c’è, dobbiamo solo capire perchè non riesce a mandare sms e a navigare sul web. Prendo il mio cell le invio un sms, l’sms arriva quindi ho pensato, se arriva deve anche partire, ma non partiva. Le dissi: “Signora, deve togliere la sim e metterlo in un altro telefono, se l’altro telefono funziona, il problema è del suo vecchio iphone 4s se invece non funziona manco quello, il problema può essere o la rete di Tiscali o la Sim di Tiscali, ma dato l’orario non potevo telefonare all’assistenza clienti Tiscali appunto perchè era chiuso. Di sicuro avrebbero fatto un reset della linea e provato a riavviare la rete dati. Lei mi rispose che lo avrebbe fatto fare alla figlia dato che era tecnologica…. e che mi avrebbe fatto sapere
  6. provato a togliere la sim e rimetterla, a volte basta anche solo questo
  7. Ultimo tentativo, anche se oramai avevo perso le speranze, e ricordandomi del vecchio detto che si usa sui modem adsl o fibra, “Lo hai spento e riacceso?” le chiesi, “Signora, lo ha provato a spegnere e riaccendere?” e lei certo lo spengo così, invece il telefono restava acceso, cioè praticamente, gli metteva solo il blocco schermo, ma bastava pigiare un tasto qualsiasi che il vecchio iphone 4s come per magia, si riaccendeva. ” E no, signora, vede, anche io col mio così blocco lo schermo, (n.d.r. io ho un android bellissimo non ancora 4k purtroppo), ma se faccio così lo schermo riprende, dobbiamo spegnerlo del tutto, definitavamente!” E lei… “E come si fa!”, e io, a bho…!!! se non lo sa lei, è il suo telefono!!! E dato che io di iphone non sono tanto tanto espertissimo, e alla faccia di chi dice che sono intuitivi, dopo qualche minuto, con vari tentativi, sono riuscito a spegnerlo strisciando la scritta, se lo vuoi spegnere, striscia qui….

 

Insomma volete sapere come finisce?

  1. Riacceso il telefono, provato ad inviare un sms, cioè rispondere al sms che le avevo inviato io prima, l’sms arriva…
  2. Accendo la rete dati la rete dati ok, funziona. La signora contentissima va subito su youtube e vede se riesce a visualizzare il video e come per magia, il video, parte. Contentissima, aveva quasi le lacrime agli occhi.

Insomma, morale della favola, quel povere iphone 4s voleva solo essere Spento e Riacceso!

Se anche tu hai avuto problemi di questo genere, o hai ancora problemi di questo genere con la tua connessione dati o il tuo telefonino, ti sarei grato se me lo scrivessi nei commenti oppure fammi sapere come hai risolto, e vediamo quello che io posso fare per te, con l’aiuto della community.

Connessione dati: Problemi Errore. Android e Samsung, [Risolto – Soluzione]

Connessione dati: Problemi Errore. Android e Samsung, [Risolto – Soluzione]

Connessione dati: Problemi Errore. Android e Samsung, [Risolto – Soluzione]


Se sei arrivato fin qui, significa che hai problemi con la connessione dati del tuo cellulare.
Registra subito la tua mail nel form a lato, in modo che possa inviarti le istruzioni e le notifiche di nuove funzionalità
Hai cambiato sim o gestore telefonico e fino ad un attimo prima funzionava la connessione dati e dopo che hai cambiato la sim la tua connessione dati non funziona più?
Stai impazzendo?
Non ti si accende l’icona con le freccette del download e upload della connessione dati? Non parte la connessione dati?
E’ sparita l’icona sul tuo smartphone Android della connessione dati?
Non temere, ti sto dando la soluzione, non deve essere così facile, perchè io ci ho perso un giorno intero, ma poi alla fine ci sono riuscito. Ti invito a leggere il post di punta di questo blog, che è il più letto ed è anche in prima pagina sui motori di ricerca Google in testa, eccolo: https://www.andreaportoghese.com/2011/03/come-sbloccare-le-chiavette-usb-per.html, si occupa di come sbloccare le chiavette internet brandizzate e utilizzarle con qualsiasi gestore.
Ho provato a fare delle ricerche in giro su Google con queste chiavi di ricerca ma senza trovare nessun risultato, nessuna soluzione al mio problema. Ecco le keyword che ho utilizzato: problema, errore, android, connessione dati, samsung s3, soluzione, insomma, se sei arrivato anche tu fin qui, è perchè hai cercato queste parole.
E ora ecco la soluzione:
Spegni il telefono,
estrai la sim,
riaccendi il telefono senza sim, ripeto, senza sim,
crea nuovamente la connessione con gli APN del nuovo gestore, sempre che il gestore che stai mettendo non ti crei l’APN automaticamente, ma in questo post mi riferisco ad una sim Tiscali, gestore per il quale bisogna creare e configurare manualemente un nuovo APN in quanto la sim è una Sim Tim in quanto Tiscali è un MVNO (operatore virtuale mobile) su rete Tim, così come Fastweb è un MVNO su rete H3G.
Rispegni il telefono.
Inserisci la nuova sim, e come per miracolo ora funziona, non è vero?
Ringraziami subito nei commenti!!!

Scrivi nei commenti se questo post ti è stato utile, si o no, o se hai avuto dei problemi nell’utilizzo della connessione dati anche dopo il mio consiglio e la mia soluzione, o scrivi cosa hai fatto tu per risolvere il problema e l’errore.
Se ci sono riuscito io potete riuscirci anche voi.
Se ti è piaciuto questo post condividilo con i pulsanti in basso nei tuoi social network preferiti o mandalo ai tuoi amici affinchè sia di utilità anche a qualcun altro che come me o te stava impazzendo.


ERRORE PRESTASHOP 1.6 IMPOSTAZIONI – Contatti negozio  – Email [RISOLTO – SOLUZIONE]

ERRORE PRESTASHOP 1.6 IMPOSTAZIONI – Contatti negozio – Email [RISOLTO – SOLUZIONE]

Prestahop vers.1.6, errore nel modifica delle IMPOSTAZIONI – Contatti negozio (o Email)  – Soluzione

ERRORE PRESTASHOP 1.6 IMPOSTAZIONI - Contatti negozio  - Email [RISOLTO - SOLUZIONE]
Prestashop 1.6 Errore

Ero due giorni per diverse ore al giorno (circa 15 ore in tutto…) che cercavo di modificare il dato inserito in IMPOSTAZIONI Contatti negozio che in un primo momento il cliente mi aveva detto di inserire in un modo “Prodotti omeopatici e biomedicali” e dopo aver fatto l’installazione e caricato e quasi finito il sito si è accorto che non gli andava più bene e/o non era in regola, avrei dovuto sostituirlo in “prodotti naturali e controllati”.
Sto parlando della piattaforma e-commerce più diffusa al mondo e che vanta la community più grande tra gli utilizzatori di piattaforma e-commerce. Sto parlando di Prestashop. 

Errore Prestashop 1.6 soluzione
Errore Prestashop 1.6


Tralasciando i pregi di Prestashop che tutti conosciamo, ricordando solo che è open source, e addentriamoci subito nel particolare e quindi nell’errore che mi stava facendo impazzire per due giorni col mal di testa ed i pensieri.
Ho fatto di tutto, tra le soluzioni più semplici e ovvie, andare in IMPOSTAZIONI – SEO & URL’S –  e sostituire i meta e i titoli alle pagine ma nulla. Sono andato sul server di hosting, ottimo e fantastico e veloce con un Cpanel superlativo, e ho sostituito tutti i riferimenti del vecchio titolo sull’installatron che me lo ha installato, ma nulla.
Ho svuotato la cache, ma nulla. Tengo a precisare che oggi 15 maggio 2014 giorno in cui sto scrivendo, è vicino all’uscita della nuova versione di Prestashop 1.6 che è avvenuta il 17 marzo 2014, quindi meno di 2 mesi fa, ecco la mail del lancio da parte di Prestashop:

clicca per ingrandire - errore prestashop 1.6
Errore Prestashop 1.6 contatti negozio email

Una nuova generazione di e-commerce intelligente:PrestaShop 1.6

Dopo mesi di sviluppo e lavoro a stretto contatto con la Community, siamo lieti di annunciare chePrestaShop 1.6 è finalmente disponibile. La nuova versione di PrestaShop è la più intelligente e la più bella mai vista prima d’ora.Non vorrai di certo perdertela!

Infatti la nuova relase, la 1.6 rispetto alla 1.5 è veramente bella un pregio fra tutti, è il responsive, che permette la visualizzazione sui device mobili, tablet, smartphone, Android, Apple, ecc.

Ritornando al problema che mi stava facendo impazzire e perdere ore e ore per la sua soluzione, ma anche sul Forum ufficiale di Prestashop e sul web in generale non ho trovato nulla, ne post, ne video, mi sono messo alla ricerca all’interno dei post del forum di Prestahop ufficiale e mi sono deciso ad andare sul cpanel, aprire myphp e iniziare a “smanettare” tra tabelle e righe e vi posso assicurare che in tanti anni non mi era mai successo di mettere mano ad un database se non configurarlo nelle sue impostazioni iniziali, e ho cercato con la funzione filtro la tabella che si chiama “configuration”, fatto questo mi sono fatto aiutare sempre dalla ricerca e dal filtro ho cercato “contact” “contact_lang” e “contact_shop”. Ripeto non avevo mai fatto un lavoro simile e dopo i primissimi minuti di smarrimento, clicca qui clicca li, non trovavo nulla, non vedevo nessun risultato, ma ripeto, clicca qui clicca li, ho trovato il campo che stavo cercando, “Prodotti omeopatici e biomedicali” e lìho sostituito con “prodotti naturali e controllati”.
Quindi ho provato anche su proposta dell’help desk dell’hosting, che sono stati gentilissimi e rapidissimi ho provato anche a rigenerare il file .htacess, ma nulla.
Insomma era proprio un gran problema. Inoltre, quel dato, Prodotti omeopatici e biomedicali, oltre che comparire anche nei risultati di ricerca, come titolo della pagina in alto nel browser a fianco della favicon, compariva anche in tutti i messaggi che partivano dalla piattaforma Prestashop indirizzati agli utenti clienti, come ordini, conferme d’ordine, documenti di trasporto, note di reso, e fatture…. e compariva sempre nell’intestazione e come mittente in tutte le mail, cioè i messaggi che arrivavano ai clienti arrivavano così: “[Integratori Omeopatici e Biomedicali] Conferma ordine” 

e voi potete ben capire che così non poteva andare bene!

Sicuramente questo dato è stato inserito in installatron in fase di installazione e poi risultava “asteriscato” in rosso *” e nonostante tentassi di salvarlo ed il sistema mi dicesse “salvataggio eseguito”

Ho salvato, facendo attenzione prima a non fare nessuna modifica, e sono riandato in modalità anonima a vedere se era stato modificato e come per magia il dato era stato modificato.

clicca per ingrandire - soluzione prestashop errore
Soluzione errore prestashop

Se ci sono riuscito io potete riuscirci anche voi.
Le righe da cercare nella tabella config sono le righe numero 354 per il sufisso ps_shop_name, il nome del negozio quello che è asteriscato, e la riga numero 355 per il sufisso ps_shop_email, per la mail dei dettagli dei negozi,  asteriscato anche questo.
Scusate per la qualità del video, che proverò a rifare, ma l’urgenza era tanta, ed ho preferito caricarlo così.

Scrivi nei commenti se questo ti è stato utile si o no o se hai avuto dei problemi nell’installazione o nell’utilizzo.

Se ti è piaciuto questo post condividilo con i pulsanti in basso nei tuoi social network preferiti o mandalo ai tuoi amici affinchè sia di utilità anche a qualcun altro che come me o te stava impazzendo.

Tiscali Down Immediata e Facile Soluzione, oggi non navigo! [Instant Post]

Tiscali Down Immediata e Facile Soluzione, oggi non navigo! [Instant Post]


Soluzione a Tiscali – clicca per ingrandire segui i passaggi prima 1 poi 2 poi 3

Oggi lunedi 21 ottobre, è lunedi per tutti, anche per Tiscali.
Tantissimi di noi oggi in tutta Italia si sono svegliati senza il telefono e senza l’ADSL.
Da Tiscali dicono sia un guasto con un server giù, che piano piano stanno riavviando, il guasto è localizzato in tutta Italia, a farne le spese sono anche i siti web, e sono tanti, che sono ospitati sui server di Tiscali.

Così come compare nelle pagine dell’assistenza di Tiscali e anche nei canali on line di assistenza come Twitter, ecco cosa compare
Per ovviare all’inconveniente, dovete andare, cliccare, in basso a sinistra a fianco all’orologio ai 2 monitor che lampeggiano che indicano la connessione, se navigate con il cavo, o sulla connessione wifi, se navigate wifi, e seguendo le istruzioni nella foto di sopra risolvete il guasto, il problema si spera momentaneo e continuate a navigare.
Infatti se cliccavate sui vostri siti preferiti non veniva caricata nessuna pagine e restava l’indicatore “risoluzione host in corso”, significa che il vostro modem non riusciva a trovare la strada per raggiungere quel determinato sito web, infatti se avete notato, le lucine del vostro modem, sono tutte accese e funzionanti, ciò sta a significare che l’adsl c’è e funziona compreso il servizio internet (che sono 2 cose ben distinte, potreste avere l’adsl senza il servizio internet) 

” ciao, abbiamo avuto un inconveniente generalizzato sulla rete,ora in fase di risolzuone.A breve sarà tutto nuovamente ok”, oppure:

“Ulteriore aggiornamento:i servizi stanno ripartendo, i consigliamo di fare un on/off del modem e riconfigurarlo nel caso l’aveste resettato.”

Ecco i parametri da settare così come evidenziato nell’immagine al passaggio in rosso 3:
DNS primario: 8.8.8.8
DNS secondario 8.8.4.4
Per accedere alla scheda di rete è facilissimo: 
start –> pannello di controllo o impostazioni e poi –> schede di rete e segui le indicazioni della foto in alto
Per avere maggiori informazioni per settare meglio i dns, leggi pure il post e segui le guide che trovi anche per diversi sistemi operativi che trovi in questo post https://www.andreaportoghese.com/2013/01/come-rimuvere-il-virus-che-cambia-i-dns.html
Spero di aver fatto cosa gradita, ricordatevi di cambiare nuovamente, quando il guasto sarà rientrato, i dns in ottieni automaticamente dns dal server e vi auguro buona navigazione.
Se ti è piaciuito e se credi che possa essere di aiuto anche a ad altri, condividi il post nei tuoi social network preferiti, twitter, facebook e google+ (anzi fai subito click su g+…) e segui il blog per tenerti informato sulle novità della rete e le soluzioni ai problemi.
Ciao a tutti