SMS: giro di chiave agli ALIAS. Il Garante blocca gli invii dalle piatteforme con mittente personalizzato.

SMS: giro di chiave agli ALIAS. Il Garante blocca gli invii dalle piatteforme con mittente personalizzato.

SMS, stop agli alias
SMS: stop agli alias

Iniziamo subito col ricordare cosa è un “Alias”:

L ’Alias, è un codice alfanumerico di massimo 11 caratteri utilizzato per personalizzare il mittente dei messaggi SMS inviati dalle piattaforme professionali. Quindi, in parole povere un mittente Mnemonico, che magari rappresenta un marchio, un nome, un logo, di più facile individuazione e memorizzazione dell’azienda che li invia.

Prima della delibera 42/13/CIR del Garante delle Comunicazioni emanata in data 17 luglio 2013 ma resa operativa solo a partire da luglio 2014, di cui potete leggere qui un estratto (anche se di 28 pagine….)  http://www.agcom.it/documents/10179/540067/Allegato+20-06-2013+4/502c8bc5-2aea-4a54-9bca-6bb6959ca5ea?version=1.0, gli utilizzatori delle piattaforme, siano essi privati quindi registrati nelle piattaforme solo con codice fiscale o professionali, quindi individuati in un azienda con partita iva, potevano inviare SMS con qualsiasi mittente, sia numerico, che alfabetico, che alfanumerico, di massimo 11 caratteri, lasciando quindi alla serietà e onestà di chi inviava il messaggio SMS, la facoltà di inserire il mittente.

Quindi, si poteva anche utilizzare per scopi o illeciti, basta pensare al fenomeno del phishing, o anche nel settore privato con scherzi tra amici, mariti e mogli, amanti, fidanzate ecc. ecc.

La circolare oltre ad una serie di regolamenti che riguardano sempre l’identificativo del chiamante (CLI in gergo) tende a regolare e tutelare il destinatario del SMS con mittente personalizzato al fine di individuare in maniera egevole, rivolgendosi al suo gestore telefonico, il mittente del’SMS.

Come potete vedere dalla foto, il mittente di questo SMS che io mi stesso mi sono inviato, è : “ServTiscali”, per cui, vi faccio solo immaginare, quali ripercussioni o utilizzi fraudolenti o illeciti, si potevano compiere con l’utilizzo di questo sistema.

Questo vale solo per gli utilizzatori “professionali” delle piattaforme di invio SMS, che per conto loro o per conto dei loro clienti inviano SMS col Mitttente personalizzato, o alias.Pertanto, in virtù dell’entrata in vigore della delibera che “finalmente”, oserei dire io, pone una regolamentazione a questo genere di invii, gli utilizzatori, sono costretti ad accedere ai loro pannelli di controllo e registrare gli alias, tutti colori che non lo faranno, avranno convertito il mittente personalizzato in mittente numerico

Chi volesse provare la nostra piattaforma professionale di invio sms, può registrarsi qui.

Ecco le regole Per la costituzione degli Alias è ammissibile solo quanto segue:

  • L’Alias è un mittente alfanumerico che può contenere un massimo di 11 caratteri
  • L’Alias è case sensitive: distingue due parole uguali in base all’uso di lettere maiuscole o minuscole.
  • Le lettere dell’alfabeto internazionale minuscole e maiuscole: abcdefghijklmnopqrstuvxywz e ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVXYWZ
  • Le cifre da 0 a 9: 0123456789
  • Il simbolo matematico meno: –
  • I caratteri: spazio e punto ( .)
  • Questi due caratteri non possono essere preceduti dal carattere spazio.
  • Gli Alias non possono iniziare o terminare con un carattere spazio
E tu, hai avuto casi di invii di SMS con mittente personalizzato ed hai avuto dei dubbi sul reale mittente del messaggio? Racconta nei commenti la tua esperienza al fine di rendere noto a tutti quello che si può fare con la personalizzazione del mittente o Alias
Se questo post ti è piaciuto, dillo ai tuoi amici e condividilo nei tuoi social network con i pulsanti in basso che vedi nella foto qui, se non ti è piaciuto, fatti gli affari tuoi e non dirlo a nessuno.

SMS: giro di chiave agli ALIAS. Il Garante blocca gli invii dalle piatteforme con mittente personalizzato.

Come realizzare il vostro Social Network gratis, quali piattaforme e software usare. [Guida completa]


Sembra Facebook, ma non lo è!
E’ una piattaforma per realizzare il vostro social network personale, a partira da 99 usd anno.
Altre piattaforme/software da prendere in considerazione sono:
http://www.boonex.com/
http://www.elgg.org/
https://www.socialengine.com/
http://it.buddypress.org/
Ad eccezione di Elgg che è un software open source, sviluppato per le communità universitarie dalle università, tutti gli altri sono a pagamento, quindi dovete mettere mano al portafogli se la volete,  io per studio le ho provate tutte quante, installate e provate, e se anche tu lo hai fatto e vuoi far vedere il tuo social network, vuoi pubblicizzarlo, vuoi rivendere dei servizi, coraggio, non esitare a scrivere nei commenti.
Scrivi anche se hai avuto dei problemi di installazione e gestione e dici come li hai risolti, di modo che con la tua esperienza puoi essere di aiuto agli altri.
Leggi anche https://www.andreaportoghese.com/2012/08/elgg-la-migliore-piattaforma-per-il.html