Tiscali: MODIFICA DELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RISERVATA A TUTTI I CLIENTI CHE HANNO RICEVUTO UNA COMUNICAZIONE DI VARIAZIONE UNILATERALE DEL CONTRATTO NELLE FATTURE DI FEBBRAIO-MARZO-APRILE 2021

Tiscali ha avviato un piano di innovazione tecnologica della propria infrastruttura di rete fissa che prevede la progressiva sostituzione delle piattaforme di rete tradizionali, basate sull’utilizzo del doppino in rame, con quelle di nuova generazione, che utilizzano la fibra ottica.

Tale programma è in linea con l’attuale evoluzione di mercato che comporta l’utilizzo da parte dell’utente di strumenti e applicazioni che necessitano di una sempre più elevata velocità di trasmissione dati al fine della loro completa fruizione.

 

Per questi motivi, a partire dal 1 aprile 2021, per esigenze tecniche connesse al mutamento delle piattaforme di rete e per poter attuare il piano d’innovazione, verranno introdotte le modifiche agli artt.

5. Corrispettivi e modalità di pagamento,

7. Modalità di fornitura del Servizio, malfunzionamenti e reclami,

9. Vicende relative al Contratto e disciplina del rapporto nelle Condizioni Generali di Contratto segmento consumer fisso,

e le modifiche agli artt.

2. Conclusione del Contratto ed erogazione del Servizio,

4. Corrispettivi e modalità di pagamento,

6. Modifiche delle Condizioni di Contratto – Comunicazioni tra le parti,

7. Durata – Recesso,

8. Utilizzo del Servizio e Sospensione,

10. Modalità di fornitura del Servizio, malfunzionamenti e reclami,

12. Servizi di Roaming delle Condizioni Generali di Contratto segmento business fisso e mobile.

Resta inteso che qualora non intenda accettare le variazioni contrattuali sopra indicate,  ha il diritto di recedere dal Contratto, anche passando ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, dandone comunicazione entro il 31/03/2021 qualora abbia ricevuto l’informativa nel ciclo di fatturazione di febbraio 2021 (nuove cgdc efficaci dal 1 aprile 2021), entro il 30/4/2021 qualora abbia ricevuto l’informativa nel ciclo di fatturazione di marzo 2021 (nuove cgdc efficaci dal 1 maggio 2021) o entro il 31/05/2021 qualora abbia ricevuto l’informativa nel ciclo di fatturazione di aprile 2021 (nuove cgdc efficaci dal 1 giugno 2021).

Nella comunicazione di recesso andrà indicata la causale “’modifica condizioni contrattuali” e trasmessa a Tiscali secondo le seguenti modalità:
• comunicazione e-mail pec inviata a cessazionecontratti@legalmail.it;
• a mezzo raccomandata A/R inviata a Tiscali Italia S.p.A. – Ufficio Gestione Contratti Località Sa Illetta – Strada Statale 195 Km2.300 09123 – Cagliari;
• recandosi presso un negozio Tiscali;
• contattando il Servizio Clienti al 130.

Ove abbia esercitato il recesso con le predette modalità e nonostante ciò abbia ricevuto una fattura con l’applicazione del contributo di disattivazione, detto importo sarà stornato.

Ci auguriamo di poter continuare ad offrirti il nostro servizio, ulteriormente migliorato grazie alle innovazioni tecnologiche.

One thought on “Tiscali: MODIFICA DELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RISERVATA A TUTTI I CLIENTI CHE HANNO RICEVUTO UNA COMUNICAZIONE DI VARIAZIONE UNILATERALE DEL CONTRATTO NELLE FATTURE DI FEBBRAIO-MARZO-APRILE 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.