Quali sono i vantaggi della liberalizzazione del Mercato Energetico Elettrico per Cagliari?

QUALI SONO I VANTAGGI DELLA LIBERALIZZAZIONE

Quali saranno i vantaggi nel luglio del 2019 per la liberalizzazione del mercato Elettrico nazionale e nella nostra Isola, Sardegna in generale e Cagliari nello specifico?

La liberalizzazione del mercato energia elettrica in Italia, sarà l’inizio di un nuovo Far West?

In virtù del bene essenziale che rappresenta l’energia elettrica sia per le famiglie che per i professionisti, gli ospedali, la scuola, l’ industria, il turismo, l’ agricoltura, qualsiasi comparto commerciale, agricolo, industriale e dei servizi non può esimersi dall’utilizzare la corrente elettrica.

Essendo un mercato complicato, e ripetiamo bene primario, credo che si genererà un sentimento di sfiducia verso il settore e verso i venditori di energia elettrica isolani. Se non lo hai ancora fatto ti consiglio di leggere subito questi due post:

Elenco Fornitori Energia Elettrica Cagliari

Cosa Succede nel Luglio 2019 con la Liberalizzazione del Mercato dell’Energia Elettrica?

Se ancora non lo hai fatto ti consiglio di iscriverti subito alla mia lista email di newsletter che ti terrà informato riguardo gli sviluppi, le soluzioni, gli imprevisti, (per ora è previsto nel luglio del 2019, ma chissà se lo riinvieranno ancora come già è stato fatto…)

Andiamo subito ad analizzare.

Come già detto speriamo non si trasformi in un far west, e che non si crei un cartello, dove il debole, in questo caso il consumatore soccombe perciò mi sto impegnando in modo di fornire informazioni corrette, veritiere e impersonali.

Bisogna innanzitutto:

  • saper leggere (i contratti, le condizioni, le pubblicità ecc.)
  • conoscere (i gestori, il sistema, le bollette, le voci, le varie offerte commerciali, la concorrenza ecc.)
  • educare all’energia
  • avere una scelta adeguata e coscienziosa delle proprie esigenze energetiche
  • avere controllo sulla efficenza energetica
  • un occhio attento e vigile al risparmio elettrico ed energetico

Cosa cambia per il consumatore?

Il disegno di legge che per una volta tanto recepisce una direttiva europea (del 2015), è entrato in vigore nel 01/01/2018 ed era previsto la messa in funzione del passaggio dal mercato tutelato al mercato di libera concorrenza a luglio del 2018, ma siccome ancora non si era pronti, si è deciso di prorogarlo al luglio del 2019.

Lo prorogheranno ancora? Non lo so e non si sa!

Cosa succederà a quei clienti/consumatori che a quella data ancora non hanno fatto una scelta? Non lo so e non si sa!

Esisterà una fase di transizione o siamo già nella fase di transizione? Non lo so e non si sa!

Non sempre il cliente/consumatore è stato ripagato dal fornitore con chiarezza e trasparenza, e ne è un esempio i numerosi tentativi di rendere sempre più leggibile al bolletta energetica (elettrica) ma anche quella del Gas non scherza, con i numerosi conguagli, costi, calcoli, accise, tasse, che i più non ci capiscano nulla!

A chi bisognerà rivolgersi per avere chiarezza?

Di sicuro le associazione di consumatori potranno esserci di aiuto con i loro siti web, i loro convegni le loro pubblicazioni. Quali possono essere? Fare Ambiente, Altroconsumo, rivista indipendente, Adiconsum, e tante altri.

Di sicuro le televisioni ne parleranno, trasmissioni come Striscia e le Iene faranno da apri pista ai disservizi e alle truffe che di sicuro nasceranno in questo nuovo scenario, che io ho qui definito far west ma che in altri post ho chiamato oceano con squali affamati e famelici.

Cosa devi fare tu per non incorrere in questo scenario far west o di squali? Iscriviti alla mia newsletter e tieniti aggiornato, Passa anche nel miglior ufficio di consulenza di liberalizzazione di mercato energetico di Cagliari in piazza de Esquivel 8. Oppure chiama 0707737944

Andrea Portoghese

Ciao Sono Andrea Portoghese, e sono il fondatore di questo Blog, Sono Sposato ho 3 figli e sono on line col mio primo sito dal lontano 1994, gli albori di Internet. Mi occupo di telefonia, internet, modem e wifi e anche se non sono un fotografo per una serie di eventi fortuiti, una mia foto è finita su Wikipedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.