Tiscali SIM: Ho perso il PIN. Ho perso il PUK, come fare?

sim tiscali mobile perdita smarrimento errore pin puk soluzione

Come Fare Quando Smarrisci il PIN della tua SIM TISCALI MOBILE?

Hai perso il SIM della Tua Sim e ora non sai più come fare?

Hai inserito per 3 volte il PIN errato della Tua Sim e ora la tua SIM TISCALI Mobile si è bloccata e tu non riesci a ricordare il codice PUK per lo sblocco?

Ecco quali potrebbero gli innumerevoli casi per cui si blocca una SIM TISCALI Mobile, ed ecco la SOLUZIONE PER SBLOCCARE CON IL PUK LA TUA SIM TISCALI MOBILE!

  1. Hail al sim Tiscali mobile bloccata perchè non ti ricordi il pin?
  2. Non sai il PUK?
  3. Non trovi più la card dove erano segnati i codici pin e puk?
  4. Hai cambiato il PIN e ora non te lo ricordi più?
  5. Hai confuso il pin del blocco schermo del telefono col pin della sim, lo hai inserito 3 volte per errore e ora hai la sim bloccata perchè nonti ricordi neanche il PUK?

Se hai urgenza di sbloccare la tua sim tiscali mobile, ti consiglio di correre subito da me, con la sim bloccata e col tuo documento di identità, nel miglior negozio tiscali di Cagliari, vicino a casa tua, in piazza de Esquivel 8 sotto i portici, ampio parcheggio. Puoi anche telefonare allo  0707737944 oppure se hai avuto dei problemi e sei riusciti a risolverlo da solo, ti chiedo di condividerlo con me e con i lettori di questo post, che credo e sono convinto, siano ora, arrivati a questo punto, alla ricerca disperata di una soluzione per sbloccare la loro sim bloccata per pin o puk errato.

Intanto per correttezza, iniziamo a spiegare cosa sono e quali parti entrano in gioco per ottenere la soluzione del tuo problema della perdita di PIN e PUK e iniziamo a  definire cosa è PIN e PUK, tratto da Wikipedia:

  1. Ecco la definizione di Codice PIN tratto da Wikipedia:

Il codice PIN (dall’acronimo inglese Personal Identification Number, cioè Numero di Identificazione Personale), detto talvolta NIP nello svizzero italiano, è una sequenza di caratteri numerici usata solitamente per verificare che la persona che utilizza un dispositivo, ad esempio un telefono cellulare o un servizio, quale un prelievo con carta di debito, sia effettivamente autorizzata a compiere quella operazione in quanto proprietaria del dispositivo.

Ambito telefonia cellulare

Solitamente questo codice si trova riportato in un apposito spazio nella confezione della carta SIM, ma può essere reperito anche tramite i call center del proprio operatore telefonico. Ogni SIM viene realizzata con un proprio PIN, che può successivamente essere modificato.

Esso è costituito da un codice numerico (composto da un numero di cifre variabile da 4 a 8, generalmente sono 4) che il telefono chiede di digitare al momento dell’accensione perché la SIM consenta all’apparecchio di autenticarsi per la registrazione in rete ed essere utilizzato. Se viene digitato un codice PIN errato per 3 volte di seguito, la SIM card si “autodifende” bloccandosi parzialmente e non consentendo al telefono di entrare in rete, ovvero di funzionare come tale: in tal caso occorrerà fare ricorso al codice PUK (composto da 8 cifre e non modificabile) per riguadagnarne la funzionalità. Se poi si digita per 10 volte un codice PUK errato, la SIM si blocca del tutto e l’unico sistema per utilizzare ancora il telefono è cambiare SIM.

È possibile disabilitare la richiesta del codice PIN all’accensione del cellulare, per maggiore praticità. Tale operazione, tuttavia, aumenta il rischio di utilizzi non autorizzati.

2.  Il codice PUK sempre tratto da Wikipedia, l’enciclopedia libera a cui io da anni, ogni anno dono qualche decina di euro giusto per continuare a sostentarsi, (hanno tantissimi costi) e continuare a restare libera, ti consiglio di fare una donazione anche tu…

Il Personal Unblocking Code (PUC) o Personal Unblocking Key (PUK) è un codice usato nei telefoni cellulari GSM e in alcune Smart card per sbloccare un dispositivo precedentemente bloccato.

È principalmente utilizzato nel settore della telefonia. La maggior parte dei telefoni cellulari e delle rispettive SIM card sono protetti da codice PIN per prevenirne l’uso non autorizzato da parte di qualcuno che non è il proprietario del telefono. Dopo che è stato inserito un codice PIN errato per 3 volte consecutive la SIM si blocca parzialmente impedendo al telefono di entrare nella rete, ed è necessario inserire il codice PUK per riprendere a utilizzare il telefono. Esso è fornito dall’operatore di rete, non è modificabile dall’utente ed è generalmente composto da 8 cifre. Se si immette per 10 volte consecutive un codice PUK errato, la SIM card viene bloccata completamente e l’unico modo per poter nuovamente utilizzare il telefono è sostituire la SIM.

3. La carta SIM o Card SIM su cui trovi i 2 codici pin e puk che sembra non servano a nulla ma che in realtà, ti salvano la vita

Una carta SIM (dall’acronimo inglese Subscriber Identity Module, modulo d’identità dell’abbonato) è una smart card che viene inserita in un telefono cellulare e consente di archiviare in modo sicuro l’IMSI, un numero univoco associato a tutti gli utenti di telefonia mobile di reti GSM o UMTS, che rappresenta l’identità internazionale di un utente di telefonia mobile. Le carte SIM sono utilizzate dagli operatori di telefonia mobile per mettere a disposizione degli abbonati connessioni per servizi voce e dati, garantendo il loro controllo.

Questo post si aggancia al mio penultimo post, che ho scritto solo qualche giorno fa, dove parlo di cambio formato della sim, da standard, a micro o nano, ecco, la sostituzione della sim con una nuova, come quella che puoi vedere nella foto, ti risolve il problema di recupare il pin e il puk. La sim essendo nuova, ha ben stampigliato i due codici, pin e puk, basta reinserirli ed il gioco è fatto. Questo giochino ti costa 10,00 euro per la sostituzione della sim, la prossima volta stai attento/a. Leggi il post qui suk cambio formato sim tiscali mobile qui, oppure questo altro post dove parlo del cambio della sim tiscali mobile a nano sim.   

Al cambio sim, anche se risolve rapidamente il problema, occorre sempre il tuo documento di identità o il documento a cui è intestata la sim.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.